Atri

Atri

AbruzzoVacanze.net su Facebook

Home > Comuni (TE) > Atri > Cosa Vedere > Luoghi Religiosi > Chiesa Santa Chiara

Chiesa Santa Chiara

Fondata nel sec. XIII da una compagna di Santa Chiara, fu ristrutturata a fondo ai primi del sec. XVI, sotto gli auspici dei duchi d'Acquaviva. Sulla facciata in laterizio, tipico delle chiese del teramano, si apre un classico portale di stile quattrocentesco, in pietra calcarea bianca. Al fianco destro è contiguo l'attivo monastero delle Clarisse, fiorente centro di fede e di carità. Si accede alla chiesa da un piccolo ingresso sulla sinistra. L'interno è ad una sola navata, a pianta rettangolare, contiene la Cappella Maggiore dell'Immacolata, dei primi decenni del Seicento, in stucco dorato, ricca di elementi barocchi, ma con influenze classicistiche. Da notare due statue del Battista e dell'Evangelista e in due medaglioni scene di vita religiosa. Sono presenti quattro altari laterali: il primo a destra dei Tre Santi del 1650 e il secondo di S. Gaetano da Thiene del 1766, entrambi con pregevoli tele d'epoca; a sinistra il terzo altare della Madonna delle Grazie del 1646, con tela di Gennaro della Monica (1836-1917); il quarto è quello dedicato alla Madonna Addolorata, dei primi decenni del Settecento. Il pavimento a mosaico è opera del veneziano Giovanni Pellarini (1852).
Archivio D'Abruzzo
  Dove si Trova