Lanciano

Lanciano

AbruzzoVacanze.net su Facebook

Home > Comuni (CH) > Lanciano

Lanciano

Le origini di Lanciano, l'antica Anxanum, sono estremamente incerte: la leggenda dice che la città fu fondata da Enea in fuga da Troia. In epoca preromana divenne un centro dei Frentani ed è probabile che abbia partecipato alle guerre sannitiche contro Roma. Dopo la guerra sociale (91-88 a.C.), Anxanum divenne municipio romano. Al tempo del tardo impero la città si arricchì di notevoli edifici pubblici; nel 284 d. C., sotto Diocleziano, vi fu edificato un ponte che collegava l'antico borgo con il colle dove si tenevano le fiere. Al tempo delle invasioni barbariche subì saccheggi da parte dei Goti. Nel XII secolo, Lanciano ha già assunto le caratteristiche del castello fortificato: tuttora sono visibili tracce di una rocca e dell'antica cinta muraria, mentre le Torri Montanare sono conservate in maniera perfetta. All'inizio del 1200 Lanciano matura la sua vocazione mercantile ed il riconoscimento per le sue attività economiche le fu ufficialmente dato nel 1212 da Federico II e nel 1259 da Manfredi. Le fiere fruttarono ricchezza e prestigio alla città che incorporò nel proprio territorio a titolo di vassallaggio molti paesi del circondario ed apprestò lo scalo marittimo a San Vito. Le operazioni commerciali ed economiche si intensificarono ed attorno al 1450 numerosi mercanti italiani e stranieri riuscirono a dare alle fiere lancianesi un prestigio cosmopolita.
Archivio D'Abruzzo
  Dove si Trova

P.zza Pebliscito, 1 - 66034 Lanciano (CH)
Tel: 08727071