Rosciano

Rosciano

AbruzzoVacanze.net su Facebook

Home > Comuni (PE) > Rosciano

Rosciano

Abitato sin dal neolitico e probabilmente vicus romano, il luogo vide l'insediamento di una fara longobarda e, più tardi, nella seconda metà del sec. XI, Achille Valignani, duca di Vacri, fece costruire una torre che fungesse da testa di ponte delle schiere normanne verso il comitato pinnense. Intorno a questo elemento fortificato, poi ampliatosi nell'attuale Castello, le popolazioni della fara e quelle circonvicine crearono il primitivo nucleo abitato di Rosciano. Aggregato inizialmente alla contea normanna di Manoppello, il Castello di Rosciano diede ricovero ai più temibili e famosi capitani di ventura del tempo (fra i quali l'eponimo Roscio da Montechiaro e Muzio Attendolo Sforza) che guadagnarono al paese l'epiteto di "Rocca dei Capitani". In seguito, nel XV sec., fu costituita la "Universitas Terrae Rusciani", i cui statuti, garanzia ed orgoglio delle libertà roscianesi, limitarono l'azione ed il potere dei numerosi Signori che, dopo circa due secoli di mite dominio della città di Chieti (1410-1599), acquistarono il prestigioso titolo di Baroni di Rosciano. Nei tempi successivi furono unite a Rosciano le frazioni "storiche" di Villa San Giovanni (leggendario feudo dei Templari, passò poi ai Cavalieri di Malta), di Villa Oliveti (da secoli dominio illuminato degli Abati di Montecassino) e di Villa Badessa, colonia arbreshë fondata nel 1743 da esuli provenienti dall'Epiro meridionale.
A. Mezzanotte
  Dove si Trova

P.zza Enrico Berlinguer, 1 - 65020 Rosciano (PE)
Tel: 0858505432